La tempera di un vetro consiste nel riscaldamento a 700°C. e nel repntino raffreddamento in modo da renderlo più resistente. Qualora avvenisse una rottura il vetro si frantumerebbe in piccolissimi pezzi ripondendo così alle norme di sicurezza UNI-EN 12150.